Associazione Erika Associazione Seva Studio Marcolongo Marcolongo en San Miguel de Tucuman Museo dell'Emigrazione Veneta su Facebook Marcolongo su Facebook
Menu
Cerca
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of InBox Solutions (http://www.inboxsolutions.net)
Articoli > Raduni > 2° raduno in Italia - 27 Agosto 2000 > Saluto di Leopoldo Marcolongo
Saluto di Leopoldo Marcolongo
Pubblicato da Webmaster il 10/8/2005 (3899 letture)
2° RADUNO FAMIGLIA MARCOLONGO - FOZA 27 AGOSTO 2000

Rivolgo un caloroso benvenuto a tutti i partecipanti al 2° Raduno della Famiglia Marcolongo e Marcolungo, agli ospiti agli amici che condividono con noi questa grande festa, a tutti coloro che hanno lavorato perché questo giorno resti impresso nella nostra memoria.

Voglio ringraziare in particolare Mario e Angelo Marcolongo e Guerrino Bergamin, che assieme a Silvano Gillardi e Gianni Zanzerin si sono occupati del montaggio delle strutture e i Baù di Stoccareddo che ci hanno messo a disposizione questa meravigliosa palatenda. Chiara, Francesca e Melania che hanno preparato l'opuscolo e hanno spedito a Natale "Marcolongo News" a 800 famiglie in Italia e anche all'estero, il webmaster Mauro Miatello che ha lavorato fino alle ore piccole per preparare il nostro sito internet www.marcolongo.org. che in tre mesi è stato visitato da quasi 400 persone dall'Italia, dall'Argentina, dal Brasile, dal Belgio e dalla Repubblica Ceca, Dina, Daniela e Marie Josèe che hanno registrato i partecipanti, Giorgio che ha portato il suo mega impianto di amplificazione, Fiorella della trattoria Piangrande che ha offerto stamattina caffè e cappuccini gratis a tutti quelli che si sono fermati, Dina, Daniela e Marie Josèe che hanno raccolto le prenotazioni.

Ringrazio il Parroco di Foza don Giuliano Giacon che ci ha dato il terreno, il sindaco di Foza Carlo Lunardi per la disponiblità dell'Amministrazione di Foza, Don Francesco Brugnaro che è venuto da Roma per concelebrare la S.Messa con Don Ruggero Marino, l'Hotel Alpi e l'Albergo Speranza che ci hanno preparato un menù con i fiocchi, l'Azienda di promozione e turismo che ci ha messo a disposizione materiale pubblicitario dell'Altopiano.

Ringrazio perché ci hanno onorato con la loro presenza:

  • Flavio Rodighiero, deputato originario di Foza
  • Franco Frigo, consigliere della Regione Veneto
  • Dr. Maurilio Bertizzolo, presidente della Comunità Montana dei 7 Comuni
  • Dr. Giancarlo Bortoli, ex presidente della comunità montana

- Prof. Isidoro Rossetto-presidente dell'Associazione Erika

- Don Tiziano Cappellari, ex parroco di Foza

- gli studiosi che hanno scritto della Famiglia Marcolongo: Franco Signori, Paola Cappellari, Renato Pontarollo, Maria Rossi. Luigi Zorzi e i giornali Gazzettino e Mattino di Padova, Giornale di Vicenza, Famiglia Cristiana, La Brenta, La Voce dei Berici, il Messaggero di S.Antonio, la Difesa del Popolo.

Un grazie particolare infine a Luigi Menegatti che ha fatto in modo che questo giorno non sia un semplice pranzo tra amici, ma un momento anche culturale.

Leggo ora i saluti pervenuti via email:

  • Luis Marcolongo-Argentina
  • Juan Ignacio, Maria Eugenia, Juan Martin e Miguel Ullua-Argentina
  • Gloria Susana Marcolongo-Argentina
  • Lucio Marcolongo-Argentina
  • Ricardo Marcolongo-Brasile
  • Marcia Aparecida Marcolongo Dos Santos-Brasile
  • Dr. Giuseppe Filippo Imbalzano-Ambasciata Italiana a Praga
  • Fiorella Marcolongo-Foza-Piangrande
  • Dr. Bruno Marcolongo-Abano Terme-Padova
  • Don Raffaele Marcolongo-Noventa Padovana-Padova
  • On. Dino Scantamburlo-Deputato di Camposampiero-Padova
  • Antonio De Poli, assessore della Regione Veneto

Ora credo sia doveroso un applauso a Nestor Oscar e Olga Beatriz Marcolongo che hanno affrontato un lungo viaggio dall'Argentina per incontrare i loro parenti in Italia. Loro sono i rappresentanti di tanti nostri parenti che sono stati costretti ad emigrare per cercare fortuna all'estero.

Non sappiamo se tutti l'hanno trovata, ma li sentiamo tutti vicini in questo momento e abbiamo messo a disposizione il nostro sito internet perché si sentano più vicini all'Italia, perché gli emigranti di un tempo sono ora i nostri ambasciatori all'estero.

Abbiamo la fortuna di avere tra noi il Grand'Ufficiale Luigi Pallaro, originario di San Giorgio in Bosco e ora stimato uomo d'affari in Argentina. Oltre ad essere presidente della Camera di commercio Italiana nella Repubblica Argentina, voglio ricordare che ha fondato i Padovani nel Mondo e sta lavorando perché la Regione Veneto e l'Italia si ricordino dei 55 milioni di emigranti all'estero e promuovano con i loro discendenti, ormai di 3 e 4° generazione scambi culturali e commerciali.

Il 31 agosto del 1997 in occasione del 1° Raduno eravamo in 300, oggi siamo più di 400, il prossimo raduno io credo che cresceremo ancora di numero, perché la riscoperta delle nostre radici e dei valori di cui sono stati portatori i nostri antenati è un richiamo forte, una necessità: un popolo, una famiglia senza memoria non ha futuro.

Siamo orgogliosi di ricordare che la Famiglia Marcolongo è tra le Famiglie fondatrici di Foza.

Ritornare a camminare su questi prati, respirare l'aria di questi monti ci riempie di orgoglio, come ci ha scritto Marcia Marcolongo dal Brasile:

Sono Marcolongo
con la fantasia
ricordo dei Cimbri
Sono Marcolongo
perché appartengo all'antica stirpe
Sono Marcolongo
perché porto il coraggio dei miei avi
che hanno attraversato il mare
fino ad una terra sconosciuta
affrontando la sfida
di farsi una nuova Patria.

Tutti noi qui presenti discendiamo da Marcolongo che hanno lasciato Foza in tempi lontani, ma qui a Foza sono le nostre radici, perché Foza, come ha scritto Elisabetta Menegatti:

Un Paese vuol dire non essere soli.
C'è qualcosa di te che rimane e ti aspetta,
è il ricordo dei tuoi affetti più cari
a cui sei tornato più volte con la mente,
sono i profumi ben noti che sempre ritrovi
è il fascino delle cose semplici che ti infondono emozioni
è il Paese dei Tuoi, è il tuo Paese
ove vorresti arrivare di ritorno da un lungo viaggio
perché è il luogo più caro al tuo cuore.

- Premiazione del:

Più giovane: Emma Marcolongo - mesi 17 - Montegrotto Terme (PD)
Più anziano: Adele Marcolongo - anni 88 - Ancona
Più lontani: Nestor Oscar e Olga Beatriz Marcolongo - Necochea (Argentina)

Presentazione bastoni artistici ricavati da piccoli abeti morti:

  • Arnaldo Marcolongo-Cadoneghe (PD) - che vuole portarne uno al Papa
  • Mega-tombola il cui ricavato è stato destinato alla Parrocchia di Foza
  • Vendita di una pubblicazione sulla Famiglia Marcolongo il cui ricavato è stato destinato a Barbara Hofmann, Fondatrice e Presidente dell'ASEM per una adozione annuale in Mozambico
  Print article Send article Add a file