Emiliana Marcolongo
Categoria : Intellettuali, Scrittori, Teologi...
Published by Webmaster on 29/4/2011

"Un libro per passione. Ho sempre adorato i libri perché con loro non perdi mai le puntate e se ti fermi si fermano anche gli avvenimenti. Non è come nei film che se ti alzi un attimo per prendere un bicchiere d’acqua ti trovi già avanti nella storia e non capisci più a che punto sei. Questo libro nasce con tutta la mia passione per la lettura che cerco di trasmettere a chi mi circonda, soprattutto ai miei studenti."


http://www.cosafavolareipalloncini.it


La signora dei palloncini. Così mi chiamano i librai e i lettori. Grazie a “Cosa fa volare i palloncini?” è sbocciata la mia passione per la scrittura. Un libro che raccoglie 90 brevi racconti che si leggono in 2 minuti, ma che restano nel cuore molto di più. In ogni racconto puoi trovare un buon pensiero, una buona emozione o un momento di riflessione. Ogni palloncino è un racconto per farti volare. Il libro come bomboniera. I palloncini sono volati veramente durante gli eventi che ho realizzato per gli sposi che hanno scelto il mio libro come bomboniera. Ho scritto per loro un racconto speciale che ho letto durante la celebrazione delle nozze e consegnato 200 palloncini, uno per ciascun invitato, da lanciare in cielo per il loro desiderio di vita insieme. In seguito sono arrivate le richieste del libro come bomboniera per i battesimi, le comunioni, le cresime, gli anniversari di nozze d’argento e nozze d’oro. La mia passione: P.N.L Durante gli studi universitari all’estero ho conosciuto la Programmazione Neurolinguistica e da allora continuo ad approfondirla. Molte persone investono il loro tempo per la crescita personale e la PNL è un ottimo strumento. Alla fine dei miei corsi di PNL lasciavo sempre una pergamena con un fiocchetto rosso ai miei allievi e proprio da loro è nata l’idea di pubblicare il libro. Pane, burro e zucchero: la merenda dell’anima Questo è il titolo del nuovo libro uscito a dicembre che ha una voglia matta di risvegliare in voi il sapore genuino della merenda della nonna: una fetta di pane, burro e zucchero. Ogni pagina vuole essere un morso a quella fetta di pane burro e zucchero che sarà alimento per l’anima. Quando l’anima è nutrita con belle storie, bei racconti, bei pensieri si torna ai propri compiti ed impegni quotidiani con il sorriso sul volto. Una parte del ricavato del libro ci aiuta a finanziare direttamente un progetto in Mozambico spiegato nel dettaglio nel racconto dedicato a “Umberta e il calendario del Mozambico”. Teatro e nuove opere Mettere in scena un libro: uno stimolo molto interessante. E’ questo il progetto che sto realizzando in questi mesi oltre che a raccogliere materiale per le nuove opere. Ringrazio tutti coloro che continuano a inviarmi le loro esperienze di difficoltà trasformate in opportunità, il nuovo libro a cui sto lavorando. Se anche tu vuoi inviarmi il tuo racconto ecco l’indirizzo: info@cosafavolareipalloncini.it