Rassegna Stampa: Veneti nel mondo
Categoria : 3° raduno in Italia - 24 Agosto 2003
Published by Webmaster on 12/8/2005

(da http://www2.regione.veneto.it/videoinf/periodic/precedenti/71/marcolongo.htm)

I cinquecento anni dei Marcolongo di Foza

L’importante ricorrenza celebrata lo scorso agosto, anche con un annullo postale, alla terza edizione del raduno internazionale sull’altipiano di Asiago

Si è svolto domenica 24 agosto scorso a Foza, nell’altopiano di Asiago, in provincia di Vicenza, il terzo raduno internazionale delle famiglie Marcolongo. La kermesse, però, ha assunto quest’anno un particolare significato, in quanto si è celebrata anche un’importante ricorrenza: il “5° Centenario della nascita delle Famiglie dei Marcolongo 1503-2003”. E per l’occasione, il Ministero delle Poste ha persino autorizzato uno speciale annullo postale filatelico, in assoluto il primo in Italia dedicato ad una famiglia.

Il disegno dell'annullo (a destra), ovviamente, non poteva che essere di un Marcolongo, e precisamente di Valentino “Steller”. L'opera grafica rappresenta una piacevole icona del passato. Sullo sfondo dell'ameno, piccolo villaggio di Foza, com'era prima della Grande Guerra, compare in primo piano un caratteristico personaggio vestito da elegante pastore montanaro, con ampio cappello e mantello dal cui bavero ne esce come una spirale che lo avvolge, il cognome Marcolongo. “Mi sono ispirato, ha detto Steller, alla figura di mio padre Domenico, quand'era nel pieno vigore della sua maturità. Ho voluto rendergli un doveroso omaggio a 30 anni esatti dalla sua scomparsa”.

Sono gli antichi documenti notarili e le ricerche storiche a testimoniare quanto i Marcolongo abbiano influenzato la storia e lo sviluppo sociale, civile e religioso della Comunità di Foza. A questa famiglia, infatti, sono appartenuti sindaci, decani, massari, parroci ed eremiti oltre che validi agricoltori, artigiani, commercianti, boscaioli e pastori.

Con il passare dei secoli e con il fenomeno delle grandi emigrazioni di fine 1800 ed inizi del 1900, anche le numerose famiglie Marcolongo, che costituivano gran parte della Comunità di Foza, si trasferirono in altre parti d’Italia, d’Europa, del mondo. Ma siano essi in Piemonte, piuttosto che in Germania o in America, l’attaccamento alle loro radici e la nostalgia per il paese d’origine sono sempre stati fortissimi.

Il primo raduno si è tenuto a Foza il 31 agosto 1997, per iniziativa e merito del Comitato presieduto da Leopoldo Marcolongo, sindaco di San Giorgio in Bosco, a cui ha fatto seguito la seconda edizione il 27 agosto 2000. Ogni tre anni i Marcolongo si danno appuntamento numerosi in quest’angolo dell’altipiano asiaghese e anche quest’anno, nel palatenda di 900 mq, erano davvero tanti i partecipanti, venuti anche dalla lontana Argentina.
Maggiori informazioni sui Marcolongo si trovano nel sito www.marcolongo.org.

settembre 2003